ULTIMO SORSO. VITA DI CELIO (L’)

18.50

Autore: CORONA MAURO
Editore: MONDADORI ARNOLDO VARIA
Collana: SCRITTORI ITALIANI E STRANIE
ISBN: 9788804731351
Pubblicazione: 27/10/2020

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788804731351 Categorie: ,

Descrizione

Rocciatore, taglialegna, scalpellino, minatore, apicoltore: chi è Celio? ‘Un niente’ risponde lui, un semplice signor nessuno di un paesino sulle Alpi che è terra di nascita dell’autore. È lui a far rivivere Celio, a strapparlo all’oblio per renderlo personaggio vero, sfuggente, pulsante di idiosincrasie e contraddizioni. Insofferente alle persone fino alla misantropia, il protagonista si rifugia in se stesso, nell’ermeticità del dialetto ladino e nell’abbraccio ambiguo dell’alcol, che lo stringerà per tutta la vita, fino al delirio e alla morte. In Celio, conosciuto durante la problematica infanzia e quarant’anni più vecchio di lui, l’autore troverà un inaspettato mentore, una protezione dalle violenze perpetrate dal padre, una via d’accesso privilegiata ai misteri e alla saggezza della natura, rivelatasi solamente per lui. Nel racconto, Mauro Corona si riscopre bambino, mettendo nero su bianco le parole – sempre misurate, mai lasciate al caso – dell’anziano amico e compagno di bevute, alla ricerca delle radici di un male di vivere sempre scacciato e mai sopito, nel duro e apparentemente impenetrabile cuore da montanaro.